Blog

La setta nana

La setta nana

Nell estate del 2012 io e la mia famiglia andammo in vacanza in un posto di mare meraviglioso, nel sud Italia, il Cilento. Era una calda sera di agosto ed eravamo ospiti di amici in una bella casa con giardino affacciata sul golfo di Salerno, al tramonto. A ridosso della tavernetta con il forno a legna per le pizze c era un tavolino in pietra tondo con sette sgabelli circostanti. Alessia, La maggiore delle mie figlie, di tre anni allora, mi chiese per chi fossero. Le risposi che forse ci viveva Biancaneve, in quel periodo leggevamo spessissimo quella favola….. Lei si sedette di balzo su uno degli sgabelli e proclamo’ a gran voce, cosa non usuale per una timidona come lei, di essere “la setta nana“.
Una bimba così piccola con un’intuizione così grande.

Essere la setta nana vuol dire andare un po’ controcorrente, sfidando le consuetudini, vuol dire mettere in discussione che i sette protagonisti della famosa favola dei fratelli Grimm fossero davvero tutti maschi….Il fatto che i loro nomi terminino tutti con la O (Gongolo, Eolo, Dotto, Mammolo, Pisolo, Cucciolo, Brontolo) non è certamente una garanzia….
Vuol dire anche avere voglia di essere qualcosa che non è mai esistito ma che ci dà felicità, gioia, realizzazione. E la mia piccolina, la setta nana, quella sera aveva trovato il suo posto!
Essere Baby Planner oggi, in questo momento, nel nostro paese non è stata per me una scelta facile, ma mi ha realizzata, appagata, emozionata.
Benvenuti in questa mia bella avventura, che però non è solo mia ma anche di tutti coloro che hanno sempre creduto in me, di tutto coloro che vorranno credere in me, nella mia passione e nelle mie capacità, perché questo per me non è solo lavoro e’ anche soprattutto…..”un desiderio nascosto dentro al mio cuore

No Comments Yet


Leave a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Protected by WP Anti Spam